TOMBE RUPESTRI


Sono tre tombe a forma di sarcofago sormonato da un arco (secondo la tipologia delle catacombe cristiane), collocate ad una altezza di 30 metri circa e scavate nella parete destra della valle delle sorgenti del fiume Alento, sito nel territorio di Serramonacesca, a pochi passi dalla meravigliosa Abbazia di San Liberatore a Majella. Si ipotizza che il complesso tombale fosse stato realizzato da un piccolo gruppo di eremiti che si insediarono in questa zona tra l'VIII e il IX secolo e che, come si deduce dalla toponomastica locale, fosse dedicato a San Giuannelle (San Giovannino, San Giovanni). Questo luogo sacro è composto, oltre che dalle 3 tombe rupestri, anche da una piccola nicchia e da una cappella. 
Le tombe sono facilmente raggiungibili in circa 15 minuti dall'abbazia attraverso un facile  e suggestivo sentiero immerso nella natura selvaggia, che costeggia il fiume Alento . 

press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/3