Passo San Leonardo è un valico appenninico situato ad una altezza di 1282m, divide la Majella e il Morrone. Luogo di partenza di innumerevoli sentieri, tra cui la direttissima della Giumenta Bianca per il Monte Amaro, fa parte del Parco Nazionale della Majella. Percorribile dalla bellissima ( purtroppo solo per i paesaggi e non per le condizioni stradali!) strada statale 487 funge da collegamento dalla zona di Caramanico fin verso Sulmona.

Nelle vicinanze di Passo Leonardo, proseguendo verso Campo di Giove, si arriva in zona Fonte Romana. Seguendo un comodo sentiero all'interno della bellissima faggeta ci si immerge nella natura, in periodi dell'anno come l'autunno i colori del bosco diventano incantevoli. Il sentiero segue da vicino il percorso del torrente Vella e spesso compaiono resti di stazzi utilizzati dai pastori in passato. 

Si capisce come la Majella abbia colpito da sempre la fantasia
delle sue genti; non ha importanza quello che dice la
scienza: chi guarda la Majella non ha difficoltà a credere che possa
essere vero quello che gli abruzzesi sostengono e che questa sia stata
proprio la prima montagna d’Italia a emergere dal mare in un

’antichissima preistoria. Si capisce anche come Plinio l’avesse definita
“padre dei monti” e le canzoni dialettali la

chiamino “montagna madre”.
Carlo Graffigna, 1976